27 settembre 2019

Speciale Wow Festival

#WowFestival

Speciale Wow Festival

Dal 27 al 29, il Centro espositivo di MalpensaFiere (Va) sarà la cornice del Wow festival, la prima edizione della kermesse CSI dedicata alle discipline sportive emergenti. Si tratta di un’occasione per conoscere, approfondire e interpretare alcuni fenomeni, tra gioco, sport e divertimento.

In questa sezione del sito è possibile seguire tutti gli aggiornamenti relativi ai principali momenti del Festival.

Seguici anche sui social attraverso l'hashtag #WowFestival o il sito wowfestival.it

FOTOGALLERY --> http://bit.ly/2ngmMZO

Don Albertini "Seguite l'esempio di Gesù, cristiano anti convenzionale"

Don Albertini "Seguite l'esempio di Gesù, cristiano anti convenzionale"

Nella serata di sabato 28 settembre, durante il Wow festival, l’evento dedicato agli sport non convenzionali, l’assistente ecclesiastico nazionale, Don Alessio Albertini, ha celebrato la Santa Messa. Nell’omelia, don Alessio esorta i presenti a seguire l’esempio dí Gesù ed essere anti convenzionali, con la formula dell” “anche se”: “Trovate il coraggio di intraprendere strade nuove anche se nessuno le segue, di perdonare gli altri anche se abbiamo di fronte un nemico. Siate anticonvezionali con il vostro volontariato. Questa deve essere la logica che ci anima: offrire il proprio servizio agli altri, dare senza ricevere nulla in cambio. In questi 75 anni la società è cambiata e dobbiamo fermarci a riflettere. Vi invito quindi a chiedervi chi siamo oggi e cosa vogliamo essere perchè è anti convenzionale chiederselo”.

CSI, UISP, PGS e US ACLI, insieme per promuovere lo sport

CSI, UISP, PGS e US ACLI, insieme per promuovere lo sport

Nella seconda giornata del Wow festival il convegno “La promozione sportiva per la crescita dei giovani: tra riforme, attese e speranze” ha visto il confronto di alcuni tra i più importanti enti di promozione sportiva. Al tavolo con il Presidente nazionale del Csi Vittorio Bosio, e il presidente del Csi Milano, Massimo Achini, anche Ciro Bisogno, Presidente nazionale PGS; Vincenzo Manco, Presidente nazionale UISP; Damiano Lembo, Presidente nazionale US ACLI.

Dopo i saluti di Mons. Raimondi, che ringrazia gli enti presenti per il loro modo di fare sport, e il benvenuto di Fabio Lunghi, presidente della Camera di Commercio di Varese, ha inizio il convegno moderato dal direttore generale CSI Michele Marchetti.

Riforma dello sport e terzo settore, enti e federazioni, sport e salute; questi i temi principali toccati durante il convegno. 

Wow, che festival!

Wow, che festival!

Kinball, Tchoukball, pafball, dodgeball, biliardino, danza sportiva, e-sport, giochi di ruolo, nordic walking, tai-chi, teamgym, ultimate frisbee, welldance e wushu. Sono questi gli sport emergenti provati oggi nei padiglioni di MalpensaFiere, a Busto Arsizio, da giovani sportivi o semplici curiosi.

Iniziare per bene… Istruzioni per l’uso di carattere giuridico fiscale a favore delle società sportive di base”

Iniziare per bene… Istruzioni per l’uso di carattere giuridico fiscale a favore delle società sportive di base”

Il terzo convegno tenutosi durante il Wow Festival, dal titolo “Iniziare per bene… Istruzioni per l’uso di carattere giuridico fiscale a favore delle società sportive di base” è stato mediato dal direttore dell’Area Servizi al Territorio del CSI Marco Guizzardi, che, prima di lasciare la parola all’ospite, ha riportato alcune nozioni alla base della fiscalità attuale nel mondo sportivo italiano. “Il settore sportivo non può pretendere di essere l’unico settore con una fiscalità elevatissima. Il Registro CONI 2.0 ha portato delle norme minime di comportamento per le società sportive e per i comitati, che devono essere necessariamente rispettate per non incorrere in rischi e sanzioni".

Interviene poi il massimo esperto nel campo, Giuliano Sinibaldi di FiscoSport, trattando temi quali la riforma del terzo settore e il Registro Coni. “Lo sport ha la possibilità di ricevere delle agevolazioni fiscali, molto più elevate del terzo settore. Non tutte le attività sportive possono essere agevolate, ma solo ed esclusivamente le 386 discipline sportive riconosciute dal CONI.” Sottolinea quindi l’importanza del Registro CONI, dove le società devono registrarsi per difendersi dagli accertamenti dell’Agenzia delle Entrate, e dove è possibile caricare i bilanci societari.

Academy: lo spazio dedicato alla formazione

Academy: lo spazio dedicato alla formazione

Oltre ai convegni e alla parte sportiva, ampio spazio anche ai corsi di formazione. «Con piacere voglio dare evidenza – spiega Beppe Basso, responsabile della Scuola Nazionale Tecnici Csi – all’attivazione del 2º corso per operatori sportivi della disabilità, che a marzo 2020 supererà i 200 iscritti, a testimonianza del grande impegno che il Csi sta dedicando da anni a questo settore». Questo particolare corso ha analizzato l’approccio motorio, medico e psicosociale, la progettazione di attività in una prospettiva di inclusione scolastica e sociale, e la metodologia dell’allenamento.

Innovare? Sport non convenzionali tra sfide educative e fenomeni di massa

Innovare? Sport non convenzionali tra sfide educative e fenomeni di massa

Il secondo convengo del Wow Festival “Innovare? Sport non convenzionali tra sfide educative e fenomeni di massa” è stato presentato dalla Vicepresidente CSI Rita Zoccatelli, che ringraziando gli ospiti presenti, ha tenuto una riflessione sul nuovo mondo sportivo, e sugli sport non convenzionali. “C’è tanto da lavorare, si deve cogliere questa grande sfida. Il CSI in 75 anni ha accolto molte sfide, quasi sempre vinte, e per questo dovrà aprire la mente al cambiamento per poter sperare in un futuro migliore.” È intervenuto il primo ospite, Roberto Ghiretti, a capo di SG Plus, che attraverso numeri, dati e statistiche ha illustrato come sta cambiando l’offerta sportiva, in Italia e in tutta Europa. Sempre maggiore l’offerta, con la nascita di nuove discipline, e soprattutto sempre nuovi i metodi di fruizione dello sport. È intervenuto in seguito il filosofo, esperto in ambito sportivo Luca Grion, che considera lo sport prima di tutto una missione educativa. Una testimonianza che mette in luce un connubio perfetto tra filosofia e sport, con profonde riflessioni su quale sia la vera valenza sportiva, e su quali possano essere considerati veri e propri sport o semplici attività sportive.

Nuovi sport, nuova comunicazione?

Nuovi sport, nuova comunicazione?

Al via anche i corsi di formazione e il primo convegno dedicato alla comunicazione sportiva. A dare il benvenuto il vicepresidente nazionale CSI Marco Calogiuri “Oggi il Csi si apre alle nuove realtà degli sport emergenti e non convenzionali e si rinnova alla ricerca di una identità precisa sempre condividendo i valori con cui l’Associazione è nata”.

Prosegue quindi la Studiosa di letteratura giovanile, Claudia Camicia che avvia la riflessione sul nuovo modo di comunicare, in un’epoca afflitta da bulimia della comunicazione e delle immagini. 

Eleonora Bellini, autrice di poesie e racconti, ha proposto un breve excursus tra i giornalini, i fumetti e i libri per ragazzi analizzando come sia stato trattato il tema dello sport.

Dalla carta al cinema, quindi Italo Spada, esperto di cinematografia per ragazzi, ha esplorato il tema della coniugazione tra cinema e sport.

Si è passati poi agli aspetti che riguardano più da vicino il territorio ossia la provincia di Varese. con Antonio Triveri, Caposervizio della Redazione Sport del Quotidiano La Prealpina di Varese. Ha spiegato come sia cambiata la tendenza comunicativa nel territorio, come l’attenzione si sia spostata sugli sport “minori” perché pieni di storie da raccontare.

Infine Paolo Tardio, capo della comunicazione della Powervolley Allianz di Milano, ha riportato la sua riflessione sull’adozione di politiche di comunicazione che necessitano dell’uso dei social network.

Il wow festival apre i battenti

Il wow festival apre i battenti

Riflettori puntati sul Wow Festival che oggi 27 settembre ha aperto i battenti. L’inaugurazione della kermesse Csi dedicata ai nuovi sport non convenzionali è stata vissuta con curiosità ed entusiasmo: in vetrina infatti tanti nuovi sport: Tchoukball, PafBall, Biliardino, Minigolf, Danza sportiva, Teamgym, WellDance. A dare il benvenuto ai presenti, Alessandro Rossi, responsabile delle discipline emergenti CSI e Pasquale Scarlino, vicepresidente CSI Campania.