6 maggio 2019

Lo spettacolo del Pole Sport

A Roteglia, in provincia di Reggio Emilia le esibizioni nazionali di questa disciplina emergente, che unisce danza e ginnastica artistica.
Lo spettacolo del Pole Sport

Si è svolto a Roteglia, piccola frazione nel comune di Castellarano, provincia di Reggio Emilia, il primo Campionato nazionale Csi (in collaborazione con POSA Pole Sports & Arts World Federation) di Pole sport, disciplina emergente nell’associazione, oggi molto in voga, un mix di ginnastica e danza.

Dalla mattina di sabato 4 maggio fino alle 18 di domenica, oltre 150 atleti, provenienti da otto regioni, si sono affrontati nella loro specialità; numerose le categorie, un susseguirsi di gare, un livello medio molto elevato. La maggioranza dei partecipanti, erano atlete giovanissime, per lo più under 16 (anche bambine di 8, 9, 10 anni) e con un passato da ginnaste di artistica o ritmica, che hanno offerto uno spettacolo davvero suggestivo con i loro volteggi ed acrobazie, le diverse tecniche (come l’utilizzo del palo statico e di quello invece “spin”, ossia girevole). Protagonisti anche pochi atleti uomini, ottime le performance andate in scena al Palapaganelli, sotto l’occhio attento del pubblico e della giuria composta da 26 giudici di gara, che ha avuto il difficile compito di valutare e assegnare un punteggio definitivo, dato dalla sommatoria di quattro parziali per ogni concorrente.

Gli elevati “score” dei partecipanti hanno confermato l’ottimo andamento generale delle gare. Tra le squadre sul podio, prendendo in considerazione tutte le categorie, in testa il team francese (5 ori, 3 argenti e un bronzo) segue la Pole Sport & Gym Sassuolo con dieci medaglie vinte (4 ori, 4 argenti, 2 bronzi). Nove podi per la Pole Experience Asd (4 ori, 2 argenti e 3 bronzi), otto per la Be Art Studio Legnano (4 ori, 3 argenti, 1 bronzo) e sei per la Marketti Pole Studio La Spezia con 3 ori, 2 argenti e un bronzo. Ben figurano inoltre la Ssd Female Arts Studio Srl (2 ori, 1 argento e 2 bronzi) e la Pole e Art Academy Asd (un oro, un argento e un bronzo).

Il Csi, ha voluto fortemente partecipare a questo tipo di manifestazione, non solo per rispondere alle esigenze di alcune società tesserate, ma anche e soprattutto per avvicinarsi a questo sport, nato nel 2005, e oramai disciplina emergente sempre più considerata nel panorama nazionale. Per la Presidenza nazionale hanno preso parte all’evento, Alessandro Rossi e Paolo Bellei.          

I risultati ottenuti da molti dei concorrenti in gara non sono passati inosservati e non è escluso che molti di essi, saranno tra i primi attori anche in altre competizioni più ambite.