15 aprile 2019

Passione tennistavolo tra Palme e medaglie

Como sul podio del 19° Campionato nazionale di specialità

Al PalaBellaItalia di Lignano è la G.S. Villa Guardia la migliore società pongistica del circuito ciessino. Assegnati 18 titoli nazionali nell’individuale e 4 nel doppio
Passione tennistavolo tra Palme e medaglie

Si è concluso al PalaBellaItalia di Lignano Sabbiadoro (Ud) il 19° Campionato nazionale di tennistavolo. Sui 20 tavoli allestiti per l’occasione si sono alternati 396 pongisti in rappresentanza di 70 società sportive e 29 comitati territoriali.

Veloci ed emozionanti gli scambi e i colpi così come le tre giornate di gara. Palline arancio sui tavoli blu, sempre speciale l’effetto Csi che ha caratterizzato i due tornei previsti nel tabellone, quello individuale (maschile e femminile) e doppio, e le due serate, sempre con le racchette in pugno, ideate dalla commissione tecnica nazionale per mettere al centro del gioco la festa e lo stare insieme.

Dopo un intero venerdì e le eliminatorie di sabato mattina, la domenica delle Palme ha regalato, nell’individuale, le emozioni più intense con le sfide decisive per la conquista del titolo nazionale. Semifinali e finali hanno infatti laureato nelle diverse categorie 18 campioni del tennistavolo 2019. Successo largo per la Lombardia, come prevedibile vista la nutrita delegazione di finalisti (235 racchette). Ben 8 comitati fanno festa con 13 successi. Tre campioni per Como e Brescia. Due ori a Vallecamonica. Una finale vinta anche per Milano, Bergamo, Cremona, Lecco e Mantova. Nel resto d’Italia la doppietta veneziana nei ragazzi e l’oro trevigiano nei Veterani A fan felice il Veneto. Un titolo nazionale anche a Parma e Cava de’ Tirreni. In gara nel doppio 334 pongisti: 12 le coppie  nelle promesse, 41 nei giovani, 91 gli open e 23 nell’eccellenza.

Tra le società il podio parla comasco con due società lariane a scalzare dal trono i detentori marchigiani. Il Tennistavolo Senigallia quest’anno è argento 25 punti dietro al G.S. Villa Guardia neo campione 2019 e 20 punti innanzi al Villa Romanò. Nella top ten bene Brescia con la Pol. Montichiari e la TT Coniolo, rispettivamente quarta e quinta, e gli indomiti Leoni di San Marco sesti.

Accanto alle palme dei campioni quelle più liturgiche: nella messa celebrata dall’assistente ecclesiastico nazionale don Alessio Albertini gli scambi dei tradizionali ramoscelli d’ulivo.

I campioni nazionali individuali

Categoria

Atleta

Società

Comitato

Atleti con Disabilità

 

Luca Giorgio Maria Crespi

G.S. Villa Guardia

Como

Giovanissime

Amelia Libretti

T.T. Coccaglio

Brescia

Giovanissimi

Fama’ Nicholas

Pol.C.G. Montichiari

Brescia

Ragazze

Franzoni Giulia

T.T. S. Bartolomeo Salzano

Venezia

Ragazzi

Cipriano Jacopo

Polisportiva Bissuola

Venezia

Allievi

Corniani Filippo

Bagnolese Pol

Mantova

Juniores F

Cotti Lara

Pol. Oratorio Pian Camuno

Vallecamonica

Juniores M

Ulivo Tommaso

Canottieri Flora

Cremona

Seniores F

Torcello Federica

U.S. Villa Romano’

Como

Seniores M

Baragetti Roberto

Pol.Libertas Cernuschese

Lecco

Adulte

Ferrante Stefania

G. a N.

Milano

Adulti

Sacchetti Giuseppe

Asd CSI Tennistavolo Cava

Cava De’ Tirreni

Veterane

Casagrande Ombretta

Tennis Tavolo Coniolo

Brescia

Veterani B

Rossi Ferdinando

Tennistavolo San Polo

Parma

Veterani A

Broccardo Fiorenzo

Spin Club Tennis Tavolo

Treviso

Eccellenza F

Ramazzini Jessica

Pol. Oratorio Pian Camuno

Vallecamonica

Eccellenza B

Locatelli Roberto

Fun in Progress

Bergamo

Eccellenza A

Mantegazza Fabio

G.S. Villa Guardia

Como