24 settembre 2017

Grande successo a Reggio Emilia per Happy Meal Sport Camp

Bimbi e famiglie in piazza col Csi

Grande successo per Happy Meal Sport Camp a Reggio Emilia che ha portato oltre 1.500 bambini in Piazza Martiri del 7 luglio per due giorni all'insegna dello sport e del divertimento. I bambini hanno praticato gratuitamente varie discipline: atletica, judo, calcio, volley, ginnastica, scherma, basket e altre attività ludico sportive come tennistavolo e calcio balilla.
Grande successo a Reggio Emilia per Happy Meal Sport Camp

Sport, gioco e divertimento insieme a grandi campioni. Con questi ingredienti a Reggio Emilia fa tappa Happy Meal Sport Camp, il progetto di McDonald’s che promuove l’avviamento alla pratica sportiva verso i più giovani e le loro famiglie. Piazza Martiri del 7 luglio, con il patrocinio del Comune di Reggio e la collaborazione del Centro Sportivo Italiano, si è trasformata in un vero e proprio Villaggio dello Sport, aperto ai bambini e alle loro famiglie. Al taglio del nastro hanno partecipato: Luca Vecchi, sindaco di Reggio Emilia; Leopoldo Melli, presidente della Fondazione per lo Sport; Giammaria Manghi, presidente della Provincia di Reggio Emilia; Vittorio Bosio, presidente nazionale del Centro Sportivo Italiano; Cesare Bellesia, presidente del Centro Sportivo provinciale; Davide Castagnetti, licenziatario di McDonald’s, oltre a Massimiliano Rosolino, olimpionico di nuoto e Carlotta Ferlito ginnasta italiana.

Sabato pomeriggio, dopo 17 anni, Massimiliano Rosolino è tornato anche a far sventolare il vessillo della Repubblica Cispadana del 1797 - la prima volta del bianco, rosso e verde nella storia - donata al campione come portafortuna dal Comune di Reggio Emilia prima della partenza per le Olimpiadi di Sydney 2000. Il vessillo divenne famosissimo in mondovisione quando Rosolino per festeggiare la vittoria dell’argento nei 400 stile libero proprio ai giochi olimpici australiani se lo avvolse raggiante sul podio. “Sono felice che McDonald’s abbia deciso di fare tappa proprio a Reggio Emilia che mi rievoca un passato indimenticabile - ha spiegato Massimiliano Rosolino -  Ricordo con molto piacere il periodo di preparazione che qui trascorsi prima delle Olimpiadi di Sydney, il vessillo portafortuna donatomi dal Comune ha davvero funzionato bene data la vittoria di tre medaglie (Oro 200m misti, Argento 400m stile libero, Bronzo 200m stile libero ndr). Ma oggi siamo qui a mettere a segno un'altra importante vittoria grazie all’Happy Meal Sport Camp: portare in piazza lo sport, rendendolo accessibile gratuitamente a tutti bambini e le loro famiglie. Si tratta di un’opportunità educativa importante per avvicinare i bambini alla conoscenza dello sport”.

Nato nel 2010 all’interno dei camp estivi, dal 2014 Happy Meal Sport Camp di McDonald’s gira per le piazze di tutta Italia con le Feste dello sport, nella convinzione che la fruibilità gratuita della pratica sportiva, in un luogo aperto e accessibile a tutti, sia un momento educativo e di socializzazione che sensibilizza le famiglie sull’importanza dell’attività sportiva di base. A testimonianza di questo, il progetto Happy Meal Sport Camp ha coinvolto, ad oggi, oltre 180.000 bambini in attività sportive e 36.000 di loro (il 20% del totale) ha scelto il proprio sport grazie alla pratica sperimentata in uno dei 55 eventi di McDonald’s che hanno toccato 17 diverse regioni d’Italia. Anche per l’edizione 2017 a fianco di McDonald’s si riconferma partner del progetto il Centro Sportivo Italiano che, in cinque anni di collaborazione, ha messo in campo 30 comitati e oltre 1.000 istruttori.

I prossimi appuntamenti

I prossimi appuntamenti

Nel 2017 Happy Meal Sport Camp, dopo aver toccato San Benedetto del Tronto, Fano e Reggio Emilia farà tappa anche a Brescia (30 settembre/1 ottobre) ed a Napoli (7 ottobre).

Grande successo a Reggio Emilia per Happy Meal Sport Camp