12 luglio 2017

OMC 2000 e Polisportiva Norcia: il gemellaggio è ufficiale!

Nasce il Gemellaggio di Solidarietà tra le società dei comitati Csi di Varese e Foligno: la Polisportiva Omc 2000 di Cardano al Campo e la Polisportiva Città di Norcia. L'intesa è stata siglata il 17 giugno 2017 da Michele Lepori (Csi Varese) e Giovanni Noli (Csi Foligno). Per la presidenza nazionale era presente Salvatore Maturo, Direttore Area Sviluppo del Sud e Gemellaggi
OMC 2000 e Polisportiva Norcia: il gemellaggio è ufficiale!

Il sindaco di Norcia ci accoglie davanti alla porta della città, durante la pausa pranzo.
Impegni imprevisti hanno sconvolto la tabella di marcia, ma ci teneva ad incontrare i fautori del gemellaggio.
All’ombra di ciò che rimane delle mura parla a braccio e le prime parole sono per Luigi Fortini, presidente OMC 2000 “il vostro presidente era venuto qui a aprile e mi aveva promesso che sarebbe tornato, con tutta la sua associazione. E’ un uomo di parola”.
L’emozione traspare mentre ripercorre le tappe della tragedia. Il primo terremoto in agosto, quello ancor più grave di ottobre e l’inverno dei record a rendere tutto più difficile.
“I nursini però ” ha continuato “non si sono piegati e sono ancora tutti qui, anche se molto è ancora da fare e non è semplice vivere fra le macerie”.
A fare gli onori di casa anche Alberto Allegrini, presidente della Polisportiva Città di Norcia.
Nel caos all’indomani del terremoto che lo ha colpito duramente, ha trovato la forza e il tempo di occuparsi del giovani e degli atleti della sua società “non è facile, le privazioni più pesanti sono le piccole abitudini di ogni giorno. Non ci fai caso, ma ti logorano, minano la tua voglia di andare avanti. Per questo è fondamentale la vostra presenza. Il vosto entusiasmo è il migliore dei vaccini contro lo sconforto di vedere ogni giorno la propria città in pezzi”.
Qualche parola anche per Luigi Fortini “il nostro sforzo è nulla in confronto al vostro, alla capacità di superare i problemi personali che il terremoto ha portato e trovare il tempo per dedicarsi agli altri. Siamo noi a dovervi ringraziare di essere qui”.
Sullo stesso tono l’intervento di Salvatore Maturo, responsabile nazionale dei gemellaggi che, per esserci, ha anticipato la partenza dalle finali nazionali sport&go, deviando dal programma originale “non potevo mancare a questa splendida iniziativa che parte dal coraggio dei nursini di rimanere, di sopravvivere e trovare ancora il tempo di donarsi agli altri”.
A seguito del pranzo è il momento dell’ufficialità, con la firma sui documenti di gemellaggio, sottoscritti anche da Giovanni Noli per il comitato di Foligno e da Michele Lepori per il comitato di Varese.
A quel punto ci si sposta in una nuovissima struttura voluta da Caritas e Diocesi.
Un centro polivalente, appena consegnato. In fondo, vicino a un altare improvvisato, un quadro della Madonna, unica opera salvata dal crollo della chiesa (le scosse i ottobre hanno azzerato i luoghi di culto, abbattendo ben 71 chiese). Qui è l’arciprete, Don Marco Rufini a raccontare le difficoltà della sua missione e la tragedia di un terremoto che ha colpito soprattutto la chiesa e la sua capacità di dare conforto spirituale e assistenziale.

Dopo una preghiera, l’ultimo momento del gemellaggio.
Si entra in un tendone, uno dei tanti, troppi, ancora presenti in zona.
Il telo bianco del tetto è come un termosifone, come se non fosse abbastanza caldo, ma lo spazio è ben organizzato, con giochi e materiali tipici del campo estivo.
In un angolo però, alcuni corpi estranei. Borse e scatoloni che prima non c’erano. Sono la dote del gemellaggio da parte di OMC 2000, che ha dato vita a una raccolta di fondi e di materiali sportivi, che ha visto coinvolti anche CSI Varese e la nostra società PGS Cuoricino.
Materiale per allenamento,pettorine, palloni, borse mediche e maglie con già stampato il logo della Polisportiva Città di Norcia… una decina di scatoloni zeppi di materiale per far cominciare al meglio l’attività dei ragazzi.
Una generosità che ha tolto il fiato al presidente Allegrini “capirete che stiamo facendo i salti mortali per stare nel budget risicato, questi materiali saranno fondamentali per i ragazzi. Aprire questi pacchi mi ha fatto tornare un bambino a Natale”.
Ma la OMC 2000 non si ferma, ora l’obbiettivo è ospitare i gemelli qui a Varese.
Un obbiettivo condiviso dal presidente Rendento Colletto “siamo sempre orgogliosi quando le nostre società si fanno carico di stimoli associativi così forti. Un impegno non da poco che ha richiesto una grande capacità organizzativa e di mobilitazione, che deve diventare un esempio nel comitato”.
Arrivederci, dunque, alla prossima puntata di questo gemellaggio!

 

Fonte: http://csivarese.com/omc-2000-csivarese-polisportiva-norcia-gemellaggio/