Welfare
27 marzo 2015

Policy CSI sulla Tutela di bambine, bambini e adolescenti

Policy CSI sulla Tutela di bambine, bambini e adolescenti

Il CSI, da sempre impegnato nell’educazione, nella valorizzazione, nel rispetto della dignità di bambine/i e adolescenti, in un’ottica di salvaguardia, cura e protezione degli stessi, ha deciso di dotarsi di una Policy che pratica sport.

E’ così che, durante la Conferenza dell’Area a Novembre, è stata presentata ai partecipanti la “Policy CSI sulla Tutela di bambine, bambini e adolescenti”.
I Comitati di Ascoli, Bologna, Foggia, Modena, Perugia, Pisa, il CSI Umbria, Bergamo e Brescia, sono stati i primi ad aver aderito formalmente. 

Vogliamo ringraziare questi Comitati per la disponibilità e la sensibilità con cui hanno aiutato l'associazione ad adattare e migliorare la sensibilità e l'attenzione verso i minori permettendo di confezionare una policy su misura del CSI; hanno verificato le opportunità e i limiti di applicazione delle procedure previste, elaborate seguendo gli standard europei, ma che la presidenza nazionale vuole rendere effettivamente praticabili e efficaci nella tutela dei minori.

Inoltre, gli scorsi 6 e 7 marzo, nell’ambito della Conferenza Organizzativa, si è svolta una prima verifica e si sono valutate le prime esigenze di adattamento e miglioramento.

 

Per ulteriori informazioni, potete rivolgervi a promozionesociale@csi-net.it e allo 06/68404566